Logo romaCrea Notizie
Pubblicazione della CCIAA di Roma a carattere economico - Registrazione del Tribunale di Roma n.266/2010 Direttore responsabile: Massimiliano Colella
Editore: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma - Via de' Burrò, 147 00186 Roma - [t] 066976901
Una competizione che valorizza l’ottimo livello della filiera olivicola
RCN03 -

Una competizione che valorizza l’ottimo livello della filiera olivicola

RCN - 5 Agosto 2010

Premiati i migliori oli extravergine d'oliva del Lazio: oltre cento le aziende che hanno partecipato al concorso. L'indagine dell'ARM

Sono state un centinaio le aziende regionali che hanno partecipato al concorso per i migliori oli extravergine di oliva del Lazio. Il concorso è promosso da Unioncamere Lazio, l’unione delle cinque Camere di Commercio del Lazio che, nel quadro delle iniziative promozionali a sostegno del settore agricolo, ha sempre rivolto la massima attenzione alla filiera olivicola.
Il Concorso regionale, nato come procedura per la selezione su base regionale dei partecipanti al concorso nazionale Ercole Olivario, ha assunto nel corso degli anni prestigio e visibilità propri con procedure di selezione ed assaggio dei prodotti partecipanti estremamente rigorose e l’istituzione di tipologie innovative di premio quali quelle riservate agli oli ad alto tenore di polifenoli e tocoferoli ed al miglior olio monovarietale, cioè prodotto dalla spremitura di un’unica varietà di olivo.
L’organizzazione tecnica del Concorso da 3 anni è affidata all’ARM (Azienda Romana Mercati), Azienda Speciale della CCIAA di Roma per lo sviluppo del settore agroalimentare.
Il maggior incremento di partecipanti, rispetto alla passata edizione, è stato fatto registrare dalle province di Roma e di Rieti anche se è possibile rilevare che c’è stato un incremento in tutte le province interessate.
Le categorie di premi sono state tre: una riservata all’olio extraver-gine di oliva, una alla Dop Sabina e la terza alla Dop Canino. Si articolano, secondo le caratteristiche del prodotto, in fruttato intenso, medio e leggero. Per ciascuna categoria, sono stati premiati i primi tre oli classificati che parteciperanno anche alle finali del concorso nazionale Ercole Olivario in programma come consuetudine a Spoleto.
Infine, in occasione della premia-zione, l’Azienda Romana Mercati (ARM) ha presentato un’indagine sul settore. Questi i dati salienti: i consumatori romani conoscono l’olio Dop (79,7%), lo considerano più buono di altri (56%), sanno che non può essere venduto sfuso (39,7%), ma solo il 4,7% sa che viene assaggiato prima di essere imbottigliato. Di sicuro la confezione che preferisce è la bottiglia da un litro (55%). Lo studio, realizzato lo scorso febbraio, su un campione di consumatori romani – l’82% donne e il 18% uomini – mette in evidenza, tra l’altro, come il prezzo sia uno dei parametri per la decisione di acquistare l’olio extravergine di oliva. Il 64% degli intervistati infatti ritiene che valga la pena di acquistarlo, rispetto ad altri (olio di oliva, oli di semi) solo se il prezzo è conveniente; il 18% solo se lo acquista direttamente dal produttore mentre crolla al 9% chi compra l’extravergine sempre e all’8% solo se è Dop.
In ogni caso i romani comprano l’olio extravergine di oliva saltuariamente (44%), quando fanno la spesa (24%) o una volta l’anno (25%). Il 3% degli intervistati lo compra ogni sei mesi. Per quanto riguarda il prezzo, il 55% dei consumatori è disposto a spendere fino a 5 euro al litro; il 24% degli intervistati fino a 10 euro al litro; il 10% è disposto a spendere fino a 7 euro. Se la confezione più apprezzata è quella della bottiglia da 1 litro, quella da 0,75 è apprezzata dal 23% dei consumatori della Capitale.

Informazioni
Unioncamere Lazio
Via de’ Burrò, 147 – 00186 Roma
Tel. 0652082678 – Fax 066785516
areapromozione@unioncamerelazio.it www.unioncamerelazio.it
 


Facebook

 

In evidenza
© 2019 Camera di Commercio di Roma - Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dell'ente - Sito realizzato da Menexa
Informativa Privacy