Logo romaCrea Notizie
Pubblicazione della CCIAA di Roma a carattere economico - Registrazione del Tribunale di Roma n.266/2010 Direttore responsabile: Massimiliano Colella
Editore: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma - Via de' Burrò, 147 00186 Roma - [t] 066976901
Dal grande schermo alla formazione Ict tra coproduzioni, progetti, bandi e corsi
RCN12 -

Dal grande schermo alla formazione Ict tra coproduzioni, progetti, bandi e corsi

RCN - 19 Luglio 2010

L’impegno della Filas spazia dai settori del cinema e dell’audiovisivo fino a quelli del trasferimento tecnologico, della riqualificazione dei lavoratori e del Wi-Fi

Misure in favore di cinema e audiovisivo, sostegno alla formazione nel settore Ict e un progetto per il trasferimento tecnologico alle piccole e medie imprese dell’alto Lazio sono gli ultimi frutti dell’azione di Filas.
Un bando per progetti audiovisivi cross-platform internazionali e un’inedita coproduzione italo-irachena sono stati presentati da Regione Lazio e Filas alla 58° Berlinale. L’assessore alla Cultura, Spettacolo e Sport della Regione Lazio Giulia Rodano ha illustrato ai produttori esteri “Million Euro Challenge”, bando di concorso internazionale, di prossima pubblicazione, finalizzato alla produzione di contenuti audiovisivi cross-platform. Lo scopo dell’iniziativa, aperta a tutte le case di produzione italiane, europee ed extra europee è promuovere in chiave culturale e turistica i poli di eccellenza del Lazio. La Regione destinerà un finanziamento complessivo alla produzione di un milione di euro, il 70% a fondo perduto e il restante 30% in capitale di rischio. Cinque le categorie previste: fiction (feature length film or Tv), serial, documentario (feature length o serie), docu-fiction (feature length) e animazione. La produttrice Fabrizia Falzetti della casa di produzione Far Out Film, ha presentato poi il lungometraggio “I Fiori di Kirkuk”. Il film è una coproduzione tra Italia, Francia e Iraq, frutto di una collaborazione tra Regione Lazio e Ile de France. È la terza opera del regista curdo, Fariborz Kamkari e racconterà il coraggio, la passione e l’eroismo di una giovane donna irachena durante gli anni più bui del regime di Saddam Hussein. Ad oggi l’azione della Regione Lazio attraverso Filas a sostegno delle produzioni cinematografiche e audiovisive, ha portato all’impegno di un totale di oltre tre milioni di euro, con un investimento in grado di creare plusvalenze e ritorni che permetteranno di sostenere in futuro altre importanti iniziative. I “Fiori di Kirkuk” rappresenta la prima coproduzione internazionale co-finanziata da Filas, che va ad affiancare nove precedenti interventi in prestigiosi film italiani. Le domande di co-finanziamento ricevute da Filas sono state più di 40 ed è ancora possibile presentare nuovi progetti per tutte le piccole e medie imprese del settore con sede operativa nel Lazio.

Integrare le conoscenze
Fino al 31 marzo è poi possibile partecipare all’avviso pubblico per la presentazione di proposte progettuali finalizzate all’aggiornamento, specializzazione e riqualificazione dei lavoratori occupati nel settore Ict in imprese private con sede nel Lazio, di qualsiasi dimensione. L’intervento promosso dall’assessorato regionale all’istruzione, diritto allo studio e formazione si collega direttamente con i più ampi obiettivi del Por che mirano a sviluppare un efficace sistema per la diagnosi dei fabbisogni di professionalità delle imprese e a sostenere la riqualificazione dei lavoratori occupati. Le proposte possono essere presentate direttamente dalle imprese interessate – singolarmente o in associazione o raggruppamento temporaneo – per progetti che riguardino esclusivamente i loro dipendenti e collaboratori o da organismi di formazione accreditati presso la Regione Lazio.
È stato, infine, annunciato ufficialmente l’avvio del progetto “Air”, nato con il contributo della Regione Lazio e di Filas, dopo la firma delle convenzioni tra il presidente del Parco Scientifico e Tecnologico dell’Alto Lazio ed esperti e professionisti dell’università della Tuscia e di Tor Vergata. Scopo dell’iniziativa è il trasferimento tecnologico a favore delle piccole e medie imprese del territorio, per integrare le conoscenze e competenze già esistenti e, attraverso un’azione sinergica, svolgere un ruolo di orientamento, guida e supporto all’innovazione nel settore delle Wireless Lan, secondo lo standard Wi-Fi. Il progetto, che dovrebbe coinvolgere circa 50 aziende, mira a trasferire al tessuto imprenditoriale le metodologie e tecnologie già presenti all’interno dei due atenei e a ottenere una crescita del livello tecnologico delle imprese del territorio interessate allo sviluppo di sistemi di comunicazione ad alta tecnologia, basati sui sistemi Wi-Fi.

Informazioni
Filas SpA
Tel. 06328851, www.filas.it
 


Facebook

 

In evidenza
© 2019 Camera di Commercio di Roma - Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dell'ente - Sito realizzato da Menexa
Informativa Privacy