Logo romaCrea Notizie
Pubblicazione della CCIAA di Roma a carattere economico - Registrazione del Tribunale di Roma n.266/2010 Direttore responsabile: Massimiliano Colella
Editore: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma - Via de' Burrò, 147 00186 Roma - [t] 066976901
Per le imprese in arrivo 200 milioni di risparmi grazie all’abolizione definitiva del libro soci
RCN16 -

Per le imprese in arrivo 200 milioni di risparmi grazie all’abolizione definitiva del libro soci

RCN - 19 Luglio 2010

Il risparmio in virtù delle norme di semplificazione introdotte dal decreto legge 185 del 2008 che, tra l'altro, ha eliminato sia l'obbligo di tenuta del libro soci, sia l'invio dell'elenco soci alle Camere di Commercio ogniqualvolta il libro veniva modificato. Meno vincoli burocratici per le aziende

Ammontano a circa 200 milioni i risparmi annui per le imprese derivanti dall’abolizione del libro soci. La stima arriva da Unioncamere che sottolinea anche come la semplificazione digitale vale potenzialmente, sempre per le imprese, 11,2 miliardi di euro che salgono a 11,6 miliardi per l’intero sistema.
Il risparmio per le circa 800mila tra srl e società consortili a responsabilità limitata obbligate alla sua tenuta è frutto dell’attuazione delle norme di semplificazione del 2008 che, tra l’altro, hanno abolito sia l’obbligo di tenuta del libro soci, sia l’invio dell’elenco soci alle Camere di Commercio ogni qualvolta il libro veniva modificato.
Ma, in base ad uno studio realizzato da Netconsulting, i risparmi complessivamente ricavabili dalla piena attuazione del contenuto del Dl (tra quelli già acquisiti e quelli potenziali), ammonterebbero a oltre 11,6 miliardi di euro, di cui 11,2 a vantaggio di imprese e intermediari e circa 400 milioni a vantaggio della Pubblica amministrazione.
Dallo scorso 31 marzo, tutte le informazioni sulla compagine societaria delle imprese interessate dal provvedimento sono disponibili direttamente consultando il Registro delle Imprese gestito dalle Camere di Commercio che hanno recepito in poco meno di un mese oltre 800mila dichiarazioni.
Nel dettaglio, lo studio di Netcosulting evidenzia che dall’abrogazione della tenuta del libro soci e dell’invio dell’elenco soci da parte delle società a responsabilità limitata si liberano, a livello di sistema Paese, circa 200 milioni di euro annui. Con l’ampliamento dell’utilizzo della Posta elettronica certificata nelle comunicazioni ufficiali o per invio di documentazione, si genera un risparmio complessivo per il sistema Paese di 908 milioni di cui circa 520 milioni per le imprese e 387 per la pubblica amministrazione. Dalla semplificazione delle procedure per la conservazione ottica sostitutiva dei documenti il risparmio totale è stimato in 397 milioni annui per il sistema imprese e intermediari. Dalla semplificazione della tenuta dei libri sociali, dei registri, delle scritture contabili e della documentazione d’impresa anche informatizzando tutte le fasi di gestione, si ottengono risparmi complessivi per 10,5 miliardi annui a vantaggio del sistema imprese nel suo complesso.

 


Facebook

 

In evidenza
© 2019 Camera di Commercio di Roma - Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dell'ente - Sito realizzato da Menexa
Informativa Privacy