Logo romaCrea Notizie
Pubblicazione della CCIAA di Roma a carattere economico - Registrazione del Tribunale di Roma n.266/2010 Direttore responsabile: Massimiliano Colella
Editore: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma - Via de' Burrò, 147 00186 Roma - [t] 066976901
Roma Capitale: bando per nuove imprese a Campo Boario
RomaCrea Notizie OnLine n.4 - 26/5/2011

Roma Capitale: bando per nuove imprese a Campo Boario

RCN - 18 Aprile 2011

Nella Città dell'Altra Economia, concorso per promuovere la cultura bio-ecocompatibile

Al via la selezione di imprese a cui assegnare spazi all’interno della Città dell’Altra Economia al Campo Boario di Roma. L’iniziativa, promossa da Roma Capitale, ha l’obiettivo di promuovere la cultura dell’economia bio-ecocompatibile.
Il bando, infatti, punta a individuare sino a un massimo di 10 imprese da insediare per un periodo di 36 mesi per il loro avviamento al mercato sostenibile.

Verrà, infatti, messa a disposizione delle imprese un’area complessiva di1.050 mq suddivisa in dieci locali all’interno dei quali le stesse potranno disporre sia di spazi individuali, appositamente dedicati per l’implementazione e la realizzazione delle proprie proposte progettuali, sia di alcuni spazi e servizi comuni, il cui utilizzo, a rotazione, garantirà una piena fruibilità delle risorse e delle attrezzature presenti nella zona.

Possono presentare domanda di partecipazione, non oltre le ore 13 del 10 maggio 2011, le società di capitali e di persone, le cooperative, i consorzi e le ditte individuali con i seguenti requisiti:

  • per i soggetti giuridici già costituiti: iscrizione alla Camera di Commercio o al pubblico registro equivalente da non più di 12 mesi dalla data di pubblicazione dell’avviso; regolare adempimento degli obblighi contributivi e assicurativi e delle norme in materia di lavoro; assenza di procedure liquidative o concorsuali in atto; assenza di cause di decadenza, di divieto o di sospensione.
  • per i soggetti giuridici da costituire: assenza di cause ostative all’esercizio di attività in forma associativa per tutti i singoli partecipanti e assenza di provvedimenti interdittivi per tutti i singoli partecipanti.

 Verranno, inoltre, garantite alle imprese i seguenti servizi:

– di reception, gestione corrispondenza, coordinamento utilizzo aree comuni, supporto organizzativo;

– fax, stampanti e fotocopiatrici;

– sistema di allarme;

– riscaldamento, pulizia, manutenzione aree comuni;

– sistemi di tutoraggio, monitoraggio e valutazione delle attività imprenditoriali;

– servizi di consulenza e formazione sui progetti imprenditoriali;

– networking tra le imprese insediate e i soggetti pubblici e privati.

I progetti saranno valutati in base alla competenze tecniche (esperienze professionali e formative); motivazione e obiettivi; rispondenza dell’attività imprenditoriale al mercato sostenibile (tipologia prodotto/servizio offerto e aspetti produttivi); il mercato (target di riferimento, concorrenza e potenzialità di sviluppo); le strategie (obiettivi commerciali e marketing); il contenuto innovativo (innovazione/differenziazione rispetto all’ambiente competitivo); la struttura organizzativa; congruità degli investimenti rispetto agli obiettivi di vendita (piano degli investimenti); capacità dell’impresa di generare reddito congruo (piano economico-finanziario), anche in funzione del mercato di riferimento e delle strategie di penetrazione prospettate; copertura finanziaria (budget di cassa); assenza di impedimenti formali e tecnici all’avvio dell’attività; presenza di accordi di massima con collaboratori, fornitori e clienti (lettere d’intenti, preventivi di spesa ecc.); impresa derivante da spin off aziendale; impresa madre proveniente da aree agevolate.

Per scaricare l’avviso pubblico e gli allegati con la specifica dei settori ammessi, lo schema di contratto e il formulario clicca qui    

 


Facebook

 

In evidenza
© 2019 Camera di Commercio di Roma - Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dell'ente - Sito realizzato da Menexa
Informativa Privacy