Logo romaCrea Notizie
Pubblicazione della CCIAA di Roma a carattere economico - Registrazione del Tribunale di Roma n.266/2010 Direttore responsabile: Massimiliano Colella
Editore: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma - Via de' Burrò, 147 00186 Roma - [t] 066976901
Regione Lazio: 250 milioni per la crescita delle Pmi
RomaCrea Notizie OnLine n.8 - 28/9/2011

Regione Lazio: 250 milioni per la crescita delle Pmi

RCN - 27 Settembre 2011

Finanziare lo sviluppo delle piccole e medie imprese ora è possibile

Un fondo di 250 milioni di euro a favore delle Pmi. Questo l’intervento della Regione Lazio per evitare che l’attuale crisi dei mercati si trasformi in una restrizione del credito per le imprese. Si tratta, infatti, di un fondo di ingegneria finanziaria che, con un contributo Por Fesr (Programma Operativo Regionale Fondi Europei) di 100 milioni, consente di mettere a disposizione 250 milioni di prestiti agevolati alle piccole e medie imprese della regione con uno spread inferiore al 2% sull’Euribor o sull’IRS corrispondente, tassi di riferimento, calcolati giornalmente, che indicano il tasso di interesse medio delle transazioni finanziarie in e tra le principali banche europee. Gli ulteriori 150 milioni, rispetto al contributo, verranno garantiti dagli istituti di credito selezionati entro l’anno da Sviluppo Lazio, che stanzieranno 50 milioni propri e 100 milioni appositamente messi a disposizione, a condizioni vantaggiose, dalla Banca Europea degli Investimenti. In particolare, 125 milioni saranno destinati a prestiti chirografari a 5 anni, ovvero, prestiti erogati senza nessuna garanzia, a sostegno di progetti imprenditoriali innovativi, caratterizzati da consistenti spese per ricerca o innovazione tecnologica, commerciale e organizzativa. Altri 125 milioni saranno dedicati al sostegno degli investimenti nell’efficienza energetica e nella produzione di energia rinnovabile, con prestiti di durata di 7 anni o 15 anni nel caso del fotovoltaico.

Lo schema di intervento, dunque, prevede in qualche modo di “sfidare” gli istituti di credito nel tornare a fare il loro lavoro tradizionale: valutare la qualità dei progetti imprenditoriali per la ricchezza che possono produrre in futuro.

La sfida dell’amministrazione regionale, inoltre, è quella di ridurre al minimo le complicazioni burocratiche e, con la collaborazione degli istituti di credito, riconoscere gli imprenditori e le iniziative che meritano fiducia.

Per informazioni consultare il sito http://www.regione.lazio.it/rl_main/

 


Facebook

 

In evidenza
© 2019 Camera di Commercio di Roma - Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dell'ente - Sito realizzato da Menexa
Informativa Privacy