Logo romaCrea Notizie
Pubblicazione della CCIAA di Roma a carattere economico - Registrazione del Tribunale di Roma n.266/2010 Direttore responsabile: Massimiliano Colella - Editore: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma - Via de' Burrò, 147 00186 Roma - [t] 0652082979

3 maggio 2012

Avvio alla scuola di Impresa con il progetto M’imprendo

È in corso di realizzazione l’edizione 2012 del progetto “M’Imprendo. Sviluppo Locale e Occupazione: Scuola e Università come Laboratorio”, un’iniziativa promossa dall’Assessorato alle Attività Produttive al Lavoro e al Litorale di Roma Capitale, in collaborazione con Università degli Sudi Roma Tre – Università degli Studi “Sapienza”, ISTISS – Istituto per gli Studi sui Servizi Sociali e l’IRFI – Istituto Romano perla Formazione Imprenditoriale, Azienda speciale della Camera di Commercio di Roma.

Il Progetto ha come obiettivo generale quello di svolgere un affiancamento alla funzione educativa tramite la collaborazione tra Ente Locale, Scuola, Università e Terzo Settore al fine di sensibilizzare i giovani a pensare al loro futuro, stimolandone lo spirito d’impresa e promuovendo la conoscenza del territorio a partire dai singoli contesti di vita e di relazione.

Per la quinta edizione del progetto si è scelto di mettere in primo piano il tema prescelto per l’anno 2012 dalla Comunità Europea “Anno Europeo dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra le generazioni” con l’intento di favorire nei giovani la costruzione di percorsi imprenditoriali che prevedano la conoscenza, l’analisi e la rivisitazione di modelli d’impresa che fanno parte della storia dell’economia italiana e romana in particolare e che mettono in gioco la generazione uscente di imprenditori e quella futura.

Il progetto prevede:

  1. Laboratorio di idee per l’assegnazione di premi ai migliori progetti di utilizzo delle risorse del territorio a fini Imprenditoriali;
  2. Percorsi formativi allo scopo di approfondire le tematiche dell’imprenditoria e promuovere in rete la partecipazione dei giovani al Laboratorio di idee.

I seminari saranno rivolti ai docenti degli Istituti Secondari di secondo grado statali e paritari e dei Centri di Formazione Professionale della Città di Roma e agli operatori dei servizi centrali e territoriali dell’Amministrazione Comunale con specifiche e diverse professionalità (dipartimenti, municipi, biblioteche, incontra giovani, centri di orientamento al lavoro) e agli studenti degli Istituti Secondari di secondo grado statali e paritari e dei Centri di Formazione Professionale della Città di Roma;

  1. Premi in denaro ai migliori progetti di utilizzo delle risorse del territorio a fini imprenditoriali;
  2. Stage/tirocinio presso una struttura con oggetto sociale o attività similare all’idea imprenditoriale presunta.

Saranno ammessi al concorso i progetti presentati da studenti, appartenenti alle classi quarte e quinte dell’anno scolastico in corso degli Istituti Secondari di secondo grado statale e paritario o dei Centri di Formazione Professionale di Roma Capitale.

Il bando scade a ottobre 2012

Per ulteriori informazioni contattare lo 06 571171

 

22 marzo 2012

CCIAA Roma: al via un ciclo formativo in gestione e sviluppo delle reti d’impresa

La Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con la CNA di Roma, ha organizzato una serie di cicli formativi, finanziati nell’ambito dall’Accordo di programma 2010 tra Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere nazionale, in programma a Roma fino al prossimo 27 aprile, presso la Fondazione “Il Faro” in Via Virginia Agnelli 21, finalizzati a trasmettere a imprenditori, manager e professionisti, tutti gli strumenti conoscitivi e le metodologie necessarie per assistere e favorire lo sviluppo di reti tra imprese.

La partecipazione è gratuita, ma subordinata alla registrazione da effettuarsi cliccando su:

registrazione corso base per imprese e preposti

registrazione corso base per professionisti e manager

Resta confermato il calendario degli appuntamenti consultabile a questo link.

Al termine del corso,verrà rilasciato un attestato di frequenza solo a quanti parteciperanno a tutti i moduli previsti da un singolo percorso formativo.

Chi fosse interessato può contattare CNA Industria allo 06 57015617 o scrivere a pmi@cnapmi.com e iscriversi fino al giorno stesso dell’ultimo seminario, in programma per il prossimo 27 aprile

 

27 febbraio 2012

Irfi: imprenditori stranieri a scuola di italiano

La conoscenza della lingua è un requisito necessario per un più agevole e completo inserimento professionale, culturale e sociale degli immigrati nel nostro Paese. Si fonda su questo presupposto l’accordo stipulato tra la società “Dante Alighieri” e l’Irfi, Azienda speciale della Camera di Commercio di Roma. Obiettivo primario del protocollo d’intesa è dar vita a un’azione sinergica tra i due Enti che consenta di realizzare iniziative sul territorio in tema di formazione linguistica, di orientamento civico e di formazione professionale rivolte ai cittadini di paesi terzi. In particolare, si punterà sulla partecipazione a bandi europei relativi alla formazione linguistica e sull’organizzazione di corsi di lingua italiana in base ai sei livelli di competenza previsti dal Quadro comune europeo di riferimento per le Lingue, anche nell’ambito del progetto “Formazione integrata per neo imprenditori immigrati”, previsto dall’Irfi con il contributo della Camera di Commercio di Roma. La società “DanteAlighieri”, invece, fornirà all’Irfi il materiale didattico per i corsi e nelle sessioni ordinarie accoglierà le iscrizioni degli studenti che vorranno sostenere l’esame di lingua italiana per il rilascio del certificato Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri (PLIDA).

Sono tuttora aperte le iscrizioni alla prima iniziativa didattica del 2012, in programma dal 1° marzo al 31 maggio: un corso della durata di 44 ore, articolato in 22 lezioni, destinato a stranieri di età non inferiore ai 18 anni che non conoscono o conoscono poco la lingua italiana. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Per ulteriori informazioni cliccare qui  

 

Al via la quarta edizione di Campus Mentis

Filed under: RomaCrea Notizie OnLine — Tag:, , — RCN @ 11:03

Nato nel 2009, grazie al progetto pilota Global Village Campus – realizzato in collaborazione con il Centro di Ricerca ImpreSapiens della Sapienza, oggi Campus Mentis continua a offrire ai migliori talenti italiani la possibilità di incontrare alcune tra le maggiori realtà economiche italiane e internazionali. I meeting si tengono in veri e propri campus organizzati attraverso attività sportive, workshop, cocktail interview e approfondimenti “ad hoc” sul mondo del lavoro.

Dopo gli ottimi risultati delle prime tre edizioni, il progetto riparte su scala nazionale e punta a coinvolgere oltre 20 mila studenti nel triennio 2011-2013 e oltre 40mila tra i migliori laureati e laureandi italiani under 30 nell’attività di job placement nelle 36 tappe previste sull’intero territorio nazionale nel prossimo triennio.

Quello che Campus Mentis offre ai partecipanti è un mix di formazione e job placement: nei campus, i giovani partecipano a sessioni formative di Business English, preparazione di curriculum vitae e colloqui individuali, company workshop e incontri con i responsabili delle risorse umane, attività sportive e ricreative.

Nella Capitale i corsi prenderanno il via il prossimo 11 aprile fino al 27 dello stesso mese. Tre settimane durante le quali “La Sapienza” aprirà le porte al progetto di formazione per i migliori laureati d’Italia.

I requisiti per partecipare sono:

  • età massima 29 anni;
  • laurea specialistica già conseguita;
  • votazione di laurea ai massimi livelli;
  • ottima conoscenza della lingua inglese;
  • doti relazionali e comunicative;
  • dinamismo, proattività e determinazione.

Le candidature sono aperte fino a esaurimento posti e vanno inviate seguendo le indicazioni attraverso il sito www.bancadati-campusmentis.it

 

7 febbraio 2012

CCIAA Roma e Agci Lazio: al via i nuovi corsi gratuiti per immigrati aspiranti imprenditori

Filed under: News — Tag:, , , , , — RCN @ 15:23

Saperne di più dell’intricato mondo dell’impresa per l’immigrato aspirante imprenditore? Creare la propria impresa, gestirla e farla crescere? Stanno per partire i nuovi corsi gratuiti promossi dall’AGCI Lazio e dalla Camera di Commercio di Roma, finalizzati all’ “Alfabetizzazione di Impresa” dei cittadini immigrati. L’obiettivo principale dell’iniziativa è quello di promuovere la cultura d’impresa nei confronti degli stranieri che, sempre più presenti e protagonisti nel tessuto economico e sociale della provincia di Roma, necessitano di conoscere le regole per costituire un’impresa, alla luce delle novità introdotte dai recenti testi normativi in materia di impresa in genere e di società cooperativa in particolare. Scopo del progetto, infatti, è quello di sviluppare il livello di managerialità attraverso la formazione degli immigrati, aspiranti imprenditori o già operanti come tali, facendo loro acquisire una nuova “attitudine innovativa” assieme a tutti gli strumenti indispensabili per il corretto sviluppo e gestione di un’attività di impresa cooperativa in modo da avvicinare i cittadini immigrati alla cultura d’impresa e di facilitare il loro percorso autoimprenditoriale.

Il corso si suddivide in tre edizioni riguardante la Costituzione Italiana, il diritto del lavoro, il diritto societario, le possibilità di accesso ai finanziamenti pubblici, la contrattualistica e i rapporti di lavoro, la sicurezza e salute dei lavoratori, il bilancio, la contabilità, il marketing e la comunicazione di impresa, lo start up, il business plan e l’internazionalizzazione. I corsi sono gratuiti e hanno durata di 30 ore per ogni edizione. Alla fine di ogni corso gli allievi otterranno un attestato di partecipazione e potranno usufruire dell’assistenza personalizzata dello Sportello di Promozione di Impresa dell’AGCI Lazio, che potrà accompagnare alla costituzione di impresa coloro che vorranno mettere in atto la propria idea imprenditoriale.

Per informazioni e per scaricare la scheda di prenotazione consultare il sito web www.agcilazio.it o scrivere a info@agcilazio.it

E’ anche possibile contattare i numeri 06 40500200  o lo 06 40500200  

 

26 gennaio 2012

Regione Lazio: entra in vigore il nuovo contratto di apprendistato

Filed under: News — Tag:, , , — RCN @ 10:52

Dal 25 ottobre scorso è entrato in vigore il nuovo Testo Unico dell’apprendistato, attraverso il quale viene rivista la legislazione in materia di apprendistato, finalizzato a sostenere la formazione e l’occupazione giovanile.

La nuova normativa, infatti, definisce tre diverse tipologie di contratto:

1. apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale, destinato ai soggetti che abbiano compiuto 15 anni e fino al compimento del venticinquesimo anno di età, di durata generalmente non superiore ai tre anni e valido anche per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione;

2. apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere, per i soggetti di età compresa tra i 18 e i 29 anni, finalizzato al conseguimento di una qualificazione professionale ai fini contrattuali;

3. apprendistato di alta formazione e ricerca, per attività di ricerca o per il conseguimento di un titolo di studio di livello secondario superiore, di titoli di studio universitari o dell’alta formazione. Sono compresi anche i dottorati di ricerca e il praticantato per l’accesso alle professioni ordinistiche.

Le novità del Testo Unico, oltre la semplificazione normativa e l’individuazione di procedure, requisiti e modalità di attuazione, diverse per le tre tipologie di apprendistato, riguardano la natura del contratto (lavoro a tempo indeterminato), la durata dello stesso, il ruolo della contrattazione nazionale e l’innalzamento dell’età dell’apprendistato di primo livello.

La Regione Lazio, inoltre, mette a disposizione una Piattaforma e-learning per formare i tutor aziendali che devono supportare i giovani apprendisti nel corso della loro esperienza professionale.

L’obiettivo del corso, della durata di 16 ore e a costo zero per le imprese, è quello di far comprendere, attraverso lo studio della normativa sull’apprendistato e l’analisi della professione: i contenuti del contratto, il ruolo della formazione per gli apprendisti, il ruolo e le responsabilità del tutor aziendale.

Sulla piattaforma la formazione del tutor si articola in 4 sezioni:

  • apprendistato e ruolo del tutor aziendale;
  • attività del tutor aziendale;
  • schede di approfondimento;
  • normative e direttive.

Molta importanza avranno anche le ore che ciascun tutor dedicherà all’autoapprendimento, attraverso test di autovalutazione, materiali di approfondimento, normativa o direttive che troveranno disponibili all’interno della piattaforma.

Per maggiori informazioni scrivere all’indirizzo e-mail apprendistato@biclazio.it oppure chiamare, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13,30 e dalle ore 14,30 alle ore 17, il numero 06 80 368 285

 

 

 

13 dicembre 2011

Nuovi corsi di formazione professionale indetti dalla Provincia di Roma

Filed under: RomaCrea Notizie OnLine — Tag:, , — RCN @ 14:48

Sono stati pubblicati i bandi per l’ammissione ai corsi di formazione professionale della Provincia di Roma. I progetti di formazione sono cofinanziati dall’Unione Europea e sono perciò gratuiti.
I corsi si terranno presso le sedi dei Centri Provinciali di Formazione Professionale (CPFP) e possono partecipare un massimo di 23 iscritti.

I profili professionali richiesti sono:

  • Barman (addetto al servizio bar)
  • Aiuto cuoco
  • Installatore e manutentore di impianti elettrici e fotovoltaici
  • Operatore qualificato in soluzioni E.D.P.
  • Acquisizione competenze autocad
  • Acquisizione di competenze informatiche
  • Estetista (edizione B)
  • Tecnico installatore di pannelli fotovoltaici
  • Estetista (edizione A)
  • Acquisizione di competenze grafica e fotoritocco con photoshop
  • Tecnico qualificato in soluzioni E.D.P. per le funzioni amministrative aziendali
  • Programmatore multilinguaggio
  • Acquisizione di competenze lingua inglese
  • Grafico pubblicitario
  • Estetista per l’esercizio d’impresa
  • Saldocarpentiere navale
  • Tecnico Audio
  • Acquisizione competenze lingua italiana
  • Aiuto-pizzaiolo panificatore.

I corsi sono destinati prioritariamente a candidati residenti nella Provincia di Roma, in possesso dei seguenti requisiti, alla data di scadenza dei singoli bandi:

  • maggiorenni (con priorità per chi ha un’età compresa tra i 18 e i 29 anni non compiuti);
  • diploma di scuola secondaria di primo grado (licenza media) o di secondo grado;
  • stato di disoccupazione/inoccupazione.

Gli aspiranti allievi extracomunitari, per essere inseriti in uno dei corsi di formazione, dovranno:

  • essere in regola con il permesso di soggiorno;
  • avere un titolo di studio equipollente;
  • essere iscritti al Centro per l’Impiego.

Dovranno inoltre superare preventivamente un test di conoscenza della lingua italiana (Livello A2 del quadro comune di riferimento europeo), che può essere sostenuto presso il Centro di Formazione in cui si svolge il corso. Il test non è necessario, se la conoscenza della lingua italiana è già documentata.

Al termine del corso, gli allievi che avranno superato le prove di esame conseguiranno un Attestato di Qualifica Professionale.

Le domande di ammissione dovranno essere effettuate entro i termini indicati in ciascuno dei singoli bandi: entro il 14 dicembre 2011 (per i primi bandi in scadenza) ed entro il 24 dicembre 2011 (per gli ultimi bandi pubblicati).

Sul sito della Provincia di Roma sono disponibili ulteriori informazioni 

 

 

5 dicembre 2011

Dalla Provincia di Roma due milioni di euro per la formazione dei lavoratori

Filed under: RomaCrea Notizie OnLine — Tag:, , , , , — RCN @ 12:13

La Provincia di Roma ha pubblicato un avviso per la presentazione di proposte progettuali per la formazione continua dei lavoratori. Il bando mette a disposizione 2 milioni di euro provenienti dal Fondo Sociale Europeo, che serviranno a finanziare progetti e corsi di formazione per l’ aggiornamento, la riqualificazione e la specializzazione di personale interno all’ azienda tramite la formazione on demand e per realizzare interventi a sostegno delle fasce più fragili e a rischio di esclusione sociale o la formazione per persone con più di 40 anni che vogliono ricollocarsi sul mercato del lavoro. Il bando prevede anche corsi aziendali e multiaziendali per aumentare le competenze in funzione della ‘ stabilizzazione’ contrattuale.

Dal 2008, infatti,  l’Amministrazione provinciale ha investito oltre 60 milioni di euro per la realizzazione di bandi pubblici nel settore lavoro e formazione, coinvolgendo in percorsi di formazione più di 24 mila persone e oltre 700 aziende. Questo nuovo avviso, dunque, dà il via alla programmazione per il triennio 2011 – 2013 durante il quale aziende e enti di formazione potranno presentare all’ amministrazione provinciale i propri progetti formativi, con particolare attenzione per le proposte dei settori della riconversione ecologica, mobilità sostenibile, innovazione tecnologica, beni culturali, moda e comunicazione audio-video, o progetti da realizzare in bacini produttivi in crisi.

I corsi dovranno essere strutturati secondo un sistema già sperimentato nello scorso triennio di servizi integrati di orientamento, formazione e accompagnamento al lavoro. Le aziende potranno usufruire inoltre di assistenza tecnica da parte dell’ Amministrazione provinciale per la progettazione e la presentazione degli interventi e di incentivi alla stabilizzazione di dipendenti con rapporti di lavoro atipici.

Per consultare l’avviso cliccare qui  

 

9 novembre 2011

Bic Lazio: workshop sulla concorrenza sleale e il commercio elettronico

Filed under: News — Tag:, , , , — RCN @ 15:52

Il prossimo 15 novembre, a Roma, presso l’Incubatore ITech di BIC Lazio al Tecnopolo Tiburtino, in Via G. Peroni, 442/444, si svolgerà il seminario dal titolo “Concorrenza sleale e commercio elettronico”.

Il workshop è l’undicesimo appuntamento del IV ciclo dei seminari IntFormatevi, un’iniziativa realizzata da SprintLazio, BIC Lazio ed ex-ICE|Ministero dello Sviluppo Economico, nell’ambito delle attività congiunte a sostegno dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali e delle imprese laziali.

Il percorso formativo per il 2011 è organizzato in collaborazione con Unioncamere Lazio e BIC Lazio, in qualità di partner di EEN (Enterprise Europe Network) ed è strutturato in workshop gratuiti che si rivolgono a imprenditori, dirigenti e quadri d’impresa di aziende laziali. Le giornate formative sono organizzate a rotazione nelle cinque province del Lazio con il contributo delle Camere di Commercio.

Nel corso del seminario “Concorrenza sleale e commercio elettronico” verranno illustrate le azioni che costituiscono atti di concorrenza sleale e i principali rimedi contro tali atti, oltre che le modalità per chiedere il risarcimento del danno.

In ambito economico-produttivo la concorrenza sleale è l’utilizzo di tecniche e mezzi illeciti per ottenere un vantaggio sui competitori o per arrecare loro un danno. L’azione di concorrenza sleale viene sempre cumulata alle azioni di contrasto a violazioni di diritti registrati, spesso associate alla violazione di know-how e trade secrets. Esempi di concorrenza sleale sono l’utilizzo di nomi o marchi che ricordino quelli di altre aziende (fino ad arrivare alla contraffazione) o la diffusione di informazioni che gettino discredito sulle attività dei concorrenti.

La partecipazione al seminario è gratuita. Per motivi organizzativi, le imprese interessate a partecipare devono compilare la scheda di adesione scaricabile dal seguente link http://lazioeuropa.biclazio.it/home.asp?cat=727&mode=dettaglio&id=876 e rinviarla entro le ore 12 del 14 novembre 2011 all’indirizzo e-mail: een@biclazio.it



 

26 ottobre 2011

Regione Lazio: Laziodisu, sostegno e diritto allo studio

Filed under: News — Tag:, , , — RCN @ 09:19

Organismo Pubblico della Regione Lazio, Laziodisu offre servizi e assegna contributi economici a sostegno degli studenti per lo svolgimento delle attività didattiche, di formazione e di ricerca, oltre che per le esigenze di orientamento e accoglienza che rimandano agli aspetti più pratici della vita universitaria.
In generale, gli interventi sono destinati agli studenti iscritti presso università, istituti universitari e istituti di arte, musica e coreutica del Lazio, statali e non statali.


Oltre che negli uffici della sede centrale di Via De Lollis, a Roma, Laziodisu opera attraverso cinque sedi decentrate:

  • Adisu Roma Uno si occupa degli interventi in favore degli studenti della Sapienza, dell’Accademia di Belle Arti, del Conservatorio Santa Cecilia, dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico, dell’Istituto Superiore per le Industrie Artistiche – ISIA, della Libera Accademia di Belle Arti – Rome University of Fine Arts e del Conservatorio Statale di Musica O. Respighi di Latina;
  • Adisu Roma Due si rivolge agli studenti dell’Università Tor Vergata;
  • Adisu Roma Tre per gli studenti dell’Università Roma Tre e dell’Accademia Nazionale di Danza;
  • Adisu Viterbo per gli iscritti all’Università La Tuscia e all’Accademia di Belle Arti di Viterbo;
  • Adisu Cassino si rivolge agli studenti dell’Università di Cassino, dell’Accademia di Belle Arti di Frosinone e del Conservatorio L. Refice di Frosinone.

Oltre agli studenti delle istituzioni appena citate, hanno accesso ai servizi anche gli studenti delle seguenti università e istituti di formazione in regime di convenzione:

  • Scuola Superiore per Mediatori Linguistici;
  • Università Campus Bio-Medico di Roma;
  • Libera Università degli Studi per l’Innovazione e le Organizzazioni – LUSPIO;
  • Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma – LUISS;
  • Libera Università Maria SS. Assunta di Roma – LUMSA;
  • Università degli Studi di Roma Foro Italico.


L’ente realizza, inoltre, un sistema integrato di interventi, servizi e prestazioni per il diritto allo studio. L’accesso a queste opportunità è in alcuni casi regolato da bandi di concorso e  fanno parte dei servizi a concorso:

  • borse di studio;
  • posti alloggio (presso le residenze universitarie);
  • contributi economici per l’alloggio;
  • premi di laurea;
  • mobilità internazionale.

Mentre, accessibili a tutti gli studenti sono i servizi generali:

  • servizi di ristorazione;
  • agenzia per gli affitti;
  • borse di collaborazione;
  • orientamento in itinere e al lavoro (in collaborazione con SOUL);
  • servizi per studenti disabili;
  • servizi di medicina preventiva;
  • counseling psicologico;
  • agevolazioni per i trasporti;
  • attività culturali.

Tra le iniziative culturali più significative promosse da Laziodisu si segnalano due concorsi banditi ogni anno e rivolti agli studenti universitari del Lazio: ART-E-DISU per la realizzazione di opere artistiche, con le sezioni pittura e scultura, e CIN-E-DISU per cortometraggi cinematografici.

Per ogni ulteriore informazione è possibile fare riferimento al sito ufficiale di Laziodisu  

 

Dalla Regione Lazio borse lavoro per laureati e laureandi

Filed under: RomaCrea Notizie OnLine — Tag:, , , — RCN @ 09:17

Il progetto “Start up – Università e Regione per l’occupazione”, finanziato dalla Regione Lazio nell’ambito degli interventi previsti dal Programma Operativo Regionale Lazio del Fondo di Sviluppo Europeo 2007-2013, ha l’obiettivo di favorire l’ingresso di laureati e laureandi, residenti in territorio laziale, nel mondo del lavoro, entro 12 mesi dal conseguimento della laurea.

L’iniziativa, infatti, prevede l’attivazione di borse lavoro da 450 euro lordi per ciascuno dei 300/600 tirocini previsti. I percorso formativi hanno durata biennale e si chiudono il 31 luglio 2012; il numero complessivo dei tirocini attivati in questo periodo dipenderà dalla loro durata, che può variare dai tre ai sei mesi. Ogni tirocinio sarà seguito da un tutor che avrà il compito di mettere in contatto e facilitare il rapporto tra imprese e tirocinanti, seguendo entrambi questi soggetti durante lo svolgimento dello stage, che prevederà un minimo di 30 ore settimanali.

Per i tirocini della durata di 6 mesi, si dovrà inviare la domanda entro il 31 gennaio 2012; per quelli di 3 mesi, invece, la scadenza è prevista per il 30 aprile 2012.

Ulteriori informazioni su http://www.jobsoul.it/IT.aspx?DefaultLanguage=EN

 

28 settembre 2011

Roma Capitale: si chiama COL Tirocini, il progetto didattico per giovani studenti

Filed under: News — Tag:, , , , — RCN @ 09:19

Svolgere un tirocinio, entrare in contatto con il mondo del lavoro è fondamentale per compiere le giuste scelte professionali: dà l’opportunità di capire se il percorso che crediamo di voler intraprendere è effettivamente quello più giusto per noi.

Lo stage è il primo passo per entrare nel mondo del lavoro, così Roma Capitale ha deciso di non lasciare da soli i giovani che muovono i loro primi passi.

Già dal marzo del 2000 è stato attivato lo sportello tirocini, ora chiamato C.O.L. Tirocini, che si occupa di guidare e sostenere giovani diplomati, studenti universitari e neolaureati nella ricerca e nella scelta dello stage più congruo alle conoscenze e competenze dello stagista.

Il Comune eroga il servizio senza alcun limite di età, anche se la maggior parte delle selezioni è rivolta a ragazzi/e che non abbiano più di 24 anni o, in alcuni casi, 28. Inoltre C.O.L. Tirocini cura la selezione dei candidati anche attraverso colloqui di orientamento stipulando convenzioni solo con aziende che garantiscano almeno un rimborso spese. 

Il progetto promuove tirocini non solo presso aziende private, ma anche nella pubblica amministrazione, in particolare per laureati in Beni Culturali, Scienze della Comunicazione, Giurisprudenza, Lettere e Scienze Politiche.

L’iniziativa si rivolge a persone che abbiano già assolto l’obbligo scolastico e offre un servizio a tutti coloro che hanno bisogno di completare, con la pratica, la propria preparazione, facilitando le scelte professionali attraverso una conoscenza diretta del mondo del lavoro.
I tirocini proposti sono rivolti a tutti: non solo giovani, ma anche adulti disoccupati, donne senza lavoro e persone svantaggiate.

Il COL Tirocini provvede anche a una serie di operazioni per agevolare l’attivazione e per accompagnare lo svolgimento dello stage:

  • accoglie le candidature di chi aspira a svolgere un tirocinio;
  • seleziona i candidati in base alle indicazioni delle aziende;
  • segnala i candidati alle aziende, cui spetta la scelta finale della persona;
  • cura tutto l’iter burocratico, comprese la stipula dell’assicurazione (Inail e Rct) e l’adempimento delle comunicazioni obbligatorie;
  • segue i tirocini in qualità di tutor;
  • rilascia gli attestati finali.

Per effettuare un tirocinio, si parte dall’analisi del fabbisogno formativo di ogni singola persona: si individuano, cioè, gli ambiti nei quali è necessario rafforzare le competenze o le conoscenze, attraverso attività appositamente studiate. Si programmano poi insieme gli obiettivi. A questo punto, il COL Tirocini stipula con l’azienda ospitante una convenzione, all’interno della quale si specificano tutti i dati rilevanti e le modalità di svolgimento: luogo, mansioni, durata, responsabili del tirocinio.
Gli stage proposti hanno una durata variabile, da un minimo di 4 mesi (per studenti della scuola secondaria superiore) a un massimo di 24 (per portatori di handicap).

Per approfondimenti contattare lo 06 67102195


 
Older Posts »
© 2017 Camera di Commercio di Roma - Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dell'ente - Sito realizzato da Menexa
Informativa Privacy