Logo romaCrea Notizie
Pubblicazione della CCIAA di Roma a carattere economico - Registrazione del Tribunale di Roma n.266/2010 Direttore responsabile: Massimiliano Colella - Editore: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma - Via de' Burrò, 147 00186 Roma - [t] 0652082979

2 luglio 2012

Agci Lazio e CCIAA Roma: formazione gratuita per immigrati aspiranti imprenditori

Saperne di più dell’intricato mondo dell’impresa? Conoscere gli strumenti per scegliere la migliore forma societaria per realizzare la propria idea aziendale? Creare la propria impresa, gestirla e farla crescere? Gli aspiranti imprenditori e i neoimprenditori immigrati della Provincia di Roma hanno ora uno strumento in più, grazie alla collaborazione tra l’Agci Lazio (Associazione Generale Cooperative Italiane) e la Camera di Commercio di Roma.

L’Agci Lazio, infatti, con il contributo dell’Istituzione camerale, sta realizzando dei corsi, gratuiti ed aperti a tutti i cittadini immigrati, di formazione imprenditoriale propedeutici alla nascita e/o sviluppo di imprese con particolare riferimento a quelle cooperative. L’obiettivo è quello di sviluppare il livello di managerialità degli aspiranti imprenditori e di coloro che operano già in un’impresa attraverso la formazione su tematiche ad hoc, anche alla luce delle novità introdotte dai recenti testi normativi in materia di impresa in genere e di società cooperativa in particolare, facendo loro acquisire tutti gli strumenti indispensabili per il corretto sviluppo e la corretta gestione di un’attività imprenditoriale.

I corsi sono rivolti a tutti i cittadini immigrati, e in particolare a coloro che puntano a mettersi in proprio o che abbiano già un’attività e vogliano approfondire le tematiche relative alla gestione dell’impresa. All’interno delle tematiche trattate nel corso verrà dato uno speciale risalto alle possibilità di reperire finanziamenti pubblici a sostegno dell’impresa e/o della nascita della stessa.

Dal lunedi 16 al venerdì 20 luglio 2012 si svolgerà il terzo corso gratuito del ciclo che ha visto l’AGCI Lazio e la CCIAA di Roma impegnate nella formazione di aspiranti imprenditori. Il corso dura 30 ore, si terrà le mattine dalle 9,15 alle 15 presso la sede dell’Agci Lazio a Roma, in viale Palmiro Togliatti 1651, e tratterà vari argomenti tra cui: educazione civica, il Testo Unico sull’immigrazione, le società e la riforma del diritto societario; il bilancio e la gestione di un’impresa; la società cooperativa; la prevenzione e la sicurezza sui luoghi di lavoro; i finanziamenti pubblici a sostegno delle imprese e delle neoimprese; i contratti di lavoro; il business plan e lo start up della neoimpresa.

Gli interessati possono prenotarsi compilando la scheda scaricabile dal sito web www.agcilazio.it, oppure chiedere informazioni allo 06 40500200 o scrivere a info@agcilazio.it

 

 

 

28 maggio 2012

Unioncamere: il progetto “Scuola Lavoro” sbarca su Facebook

Consentire agli studenti delle scuole superiori, degli Istituti Tecnici Superiori e delle Università di conseguire una formazione “sul campo”, permettendo loro di cogliere gli insegnamenti pratici del mondo lavorativo e dell’impresa. E’ questo l’obiettivo del progetto “Scuola Lavoro” promosso da Unioncamere che mira a permettere agli studenti di arricchire la preparazione scolastica con diverse attività. Da oggi il progetto, che coinvolge, inoltre, 54 Camere di commercio in tutta Italia, ha una marcia in più con l’apertura di una pagina dedicata sul social network più noto all’indirizzo www.facebook.com/progettoscuolalavoro

Le opzioni formative offerte dal progetto ai giovani studenti son di due tipi:

  • stage in contesti internazionali;
  • e con la formula del JobDay, la possibilità di vivere una giornata accanto a un imprenditore, un professionista, un manager.Con la prima possibilità, il progetto permetterà agli studenti che conoscono l’inglese di fare esperienze in realtà straniere o in realtà italiane che hanno contatti stabili con l’estero. Gli stage si svolgeranno entro agosto 2012.

La seconda opzione, il JobDay (giornata del lavoro), consiste, invece, in una formula di orientamento innovativa in Italia ma consolidata in Usa e Canada. Partecipando al JobDay, infatti, i ragazzi seguiranno, per un giorno, un imprenditore o un lavoratore in imprese, uffici pubblici, negozi, studi professionali, laboratori, officine entrando a diretto contatto con le problematiche strategiche e gli aspetti operativi di ciascuna concreta attività. Si tratta di un’esperienza che permetterà loro di vivere in prima persona e da vicino i veri contenuti di un determinato lavoro, di una professione o un mestiere, scoprendone “in diretta” gli aspetti impossibili da conoscere soltanto attraverso lo studio nelle aule scolastiche.

Partecipare a questo progetto significa, dunque, realizzare un’esperienza di orientamento unica e originale perché promuove il protagonismo dei ragazzi; crea un “evento concretamente orientativo” per i giovani e le loro famiglie e afferma la funzione formativa di ogni impresa, in una sorta di scambio sociale in cui ci si prende a cuore l’educazione al lavoro dei ragazzi. Il JobDay è, inoltre, incentrato sull’osservazione e sulla relazione tra studente e mentor aziendale, in un clima semplice e informale dove lo studente può fare domande e chiarire i propri dubbi. La realizzazione di questa iniziativa è prevista nel prossimo autunno, in contemporanea in varie province italiane.

Entrambe le attività metteranno in gioco le capacità di osservazione e analisi dei ragazzi, ma anche la loro voglia di sperimentare e di mettersi alla prova. Saranno una tappa significativa nella loro formazione, in quanto permetteranno loro di allargare i propri orizzonti conoscitivi e di avere qualche strumento in più per pianificare il proprio futuro di studio o di lavoro. 

Per informazioni www.polaris.unioncamere.it

 

 

2 maggio 2012

CCIAA Roma: proroga al 15 maggio 2012 per il bando “Start It Up”

Filed under: News — Tag:, , , — RCN @ 10:28

“Start It Up – Nuove imprese per cittadini stranieri” è un progetto promosso da Unioncamere e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma, attraverso la sua Azienda speciale, Asset Camera.

L’iniziativa, destinata ai cittadini extracomunitari, sia occupati sia disoccupati, con regolare permesso di soggiorno, ha l’obiettivo di fornire le competenze basilari per lo start-up di imprese e/o di lavoro autonomo, mediante un percorso di orientamento – info-formazione – affiancamento per la redazione del business plan.

Il progetto coinvolgerà i territori di Ancona, Bari, Bergamo, Catania, Milano, Roma, Torino, Udine, Verona e Vicenza.

La Camera di Commercio di Roma, infatti, attraverso Asset Camera, metterà a disposizione dei cittadini stranieri alcuni servizi di supporto alla creazione d’impresa e all’avvio di attività di lavoro autonomo attraverso:

  • un colloquio orientativo per la verifica dei requisiti di ammissibilità dell’aspirante imprenditore e per la valutazione delle attitudini imprenditoriale del candidato e della proposta di idea imprenditoriale;
  • seminari di info-formazione imprenditoriale;
  • assistenza all’elaborazione del business plan.

E’ stato prorogato di qualche settimana il termine ultimo per la presentazione delle domande, fissato al 15 maggio 2012.

Per maggiori informazioni e per scaricare gli allegati del bando www.rm.camcom.it/archivio43_bandi-altri-bandi_0_33_82_1.html

 

 

27 marzo 2012

Regione Lazio: progetto “Agisco”, 10 milioni di euro per la formazione in azienda

Filed under: News — Tag:, , , , — RCN @ 10:26

Dieci milioni di euro per la formazione nelle imprese del Lazio: è quanto prevede il bando “Agisco” (Apprendimento per generare innovazione, sviluppo delle competenze e occupazione) promosso dall’assessorato al Lavoro e formazione della Regione Lazio. L’intervento finanzia l’80% del costo dei progetti presentati, fino a un massimo di 200mila euro, per la riqualificazione del personale a tempo indeterminato, per la stabilizzazione dei precari, per le assunzioni o le mobilità e per la ricollocazione del personale in altre aziende. In generale, l’impegno della Regione finanzierà gli interventi di formazione con finalità di assunzione e di continuità occupazionale. Potranno partecipare tutte le aziende che hanno almeno una unità produttiva sul territorio regionale.

Le domande vanno presentate tramite Pec all’e-mail agisco@per.biclazio.it e la scadenza è fissata all’11 aprile 2012.

Per informazioni le imprese possono rivolgersi al numero verde 800 280 320 o consultare il sito web www.portalavoro.regione.lazio.it

 

 

 

Al via la seconda edizione di InnovAction Lab

Filed under: News — Tag:, , — RCN @ 10:26

InnovAction Lab, associazione non-profit nata nel 2010 a Roma, propone un percorso formativo che insegna i passi fondamentali per creare una start up, come ad esempio comprendere il potenziale di mercato di un progetto innovativo e come presentare tale progetto in modo efficace a investitori e fondi di venture capital. Il percorso è gratuito, rivolto principalmente, ma non solo, a studenti universitari e mirato alla creazione effettiva di nuove start up.

Possono presentare domanda di partecipazione gli studenti universitari e i neo-laureati di qualsiasi facoltà e di tutti gli atenei italiani e anche gli under 40 che non siano studenti ma che siano fortemente motivati a seguire questo percorso. La selezione avviene sulla base dei curricula dei candidati.

Una volta selezionati i partecipanti, vengono formati dei team eterogenei e interdisciplinari (5 membri provenienti da facoltà e da atenei diversi). Ciascun team è affiancato da un mentor e partecipa a 5 seminari, 2 prove pitch (presentazione del proprio progetto in pochi minuti in modo sintetico, chiaro ed efficace), in cui tutti i team eleggeranno i 7 progetti finalisti, e un evento finale con una giuria di investitori professionisti, manager e imprenditori.
Durante il periodo della formazione, ciascun team dovrà sviluppare insieme un’idea di business, dall’ideazione alla realizzazione, in un confronto aperto e continuo con docenti, mentor e gli altri team.

Le migliori idee verranno premiate con viaggi studio in Israele e negli Stati Uniti -nella prestigiosa Silicon Valley in California- e con borse di studio per la scuola estiva InnovAction Camp 2012.

Per candidarsi è necessario inviare lettera motivazionale (1 pagina) e CV (rigorosamente non oltre 1 pagina) all’indirizzo candidati@innovactionlab.org entro le ore 12 del 5 aprile 2012.

 

 

22 marzo 2012

CCIAA Roma: al via un ciclo formativo in gestione e sviluppo delle reti d’impresa

La Camera di Commercio di Roma, in collaborazione con la CNA di Roma, ha organizzato una serie di cicli formativi, finanziati nell’ambito dall’Accordo di programma 2010 tra Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere nazionale, in programma a Roma fino al prossimo 27 aprile, presso la Fondazione “Il Faro” in Via Virginia Agnelli 21, finalizzati a trasmettere a imprenditori, manager e professionisti, tutti gli strumenti conoscitivi e le metodologie necessarie per assistere e favorire lo sviluppo di reti tra imprese.

La partecipazione è gratuita, ma subordinata alla registrazione da effettuarsi cliccando su:

registrazione corso base per imprese e preposti

registrazione corso base per professionisti e manager

Resta confermato il calendario degli appuntamenti consultabile a questo link.

Al termine del corso,verrà rilasciato un attestato di frequenza solo a quanti parteciperanno a tutti i moduli previsti da un singolo percorso formativo.

Chi fosse interessato può contattare CNA Industria allo 06 57015617 o scrivere a pmi@cnapmi.com e iscriversi fino al giorno stesso dell’ultimo seminario, in programma per il prossimo 27 aprile

 

27 febbraio 2012

Irfi: imprenditori stranieri a scuola di italiano

La conoscenza della lingua è un requisito necessario per un più agevole e completo inserimento professionale, culturale e sociale degli immigrati nel nostro Paese. Si fonda su questo presupposto l’accordo stipulato tra la società “Dante Alighieri” e l’Irfi, Azienda speciale della Camera di Commercio di Roma. Obiettivo primario del protocollo d’intesa è dar vita a un’azione sinergica tra i due Enti che consenta di realizzare iniziative sul territorio in tema di formazione linguistica, di orientamento civico e di formazione professionale rivolte ai cittadini di paesi terzi. In particolare, si punterà sulla partecipazione a bandi europei relativi alla formazione linguistica e sull’organizzazione di corsi di lingua italiana in base ai sei livelli di competenza previsti dal Quadro comune europeo di riferimento per le Lingue, anche nell’ambito del progetto “Formazione integrata per neo imprenditori immigrati”, previsto dall’Irfi con il contributo della Camera di Commercio di Roma. La società “DanteAlighieri”, invece, fornirà all’Irfi il materiale didattico per i corsi e nelle sessioni ordinarie accoglierà le iscrizioni degli studenti che vorranno sostenere l’esame di lingua italiana per il rilascio del certificato Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri (PLIDA).

Sono tuttora aperte le iscrizioni alla prima iniziativa didattica del 2012, in programma dal 1° marzo al 31 maggio: un corso della durata di 44 ore, articolato in 22 lezioni, destinato a stranieri di età non inferiore ai 18 anni che non conoscono o conoscono poco la lingua italiana. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di frequenza.

Per ulteriori informazioni cliccare qui  

 

Al via la quarta edizione di Campus Mentis

Filed under: RomaCrea Notizie OnLine — Tag:, , — RCN @ 11:03

Nato nel 2009, grazie al progetto pilota Global Village Campus – realizzato in collaborazione con il Centro di Ricerca ImpreSapiens della Sapienza, oggi Campus Mentis continua a offrire ai migliori talenti italiani la possibilità di incontrare alcune tra le maggiori realtà economiche italiane e internazionali. I meeting si tengono in veri e propri campus organizzati attraverso attività sportive, workshop, cocktail interview e approfondimenti “ad hoc” sul mondo del lavoro.

Dopo gli ottimi risultati delle prime tre edizioni, il progetto riparte su scala nazionale e punta a coinvolgere oltre 20 mila studenti nel triennio 2011-2013 e oltre 40mila tra i migliori laureati e laureandi italiani under 30 nell’attività di job placement nelle 36 tappe previste sull’intero territorio nazionale nel prossimo triennio.

Quello che Campus Mentis offre ai partecipanti è un mix di formazione e job placement: nei campus, i giovani partecipano a sessioni formative di Business English, preparazione di curriculum vitae e colloqui individuali, company workshop e incontri con i responsabili delle risorse umane, attività sportive e ricreative.

Nella Capitale i corsi prenderanno il via il prossimo 11 aprile fino al 27 dello stesso mese. Tre settimane durante le quali “La Sapienza” aprirà le porte al progetto di formazione per i migliori laureati d’Italia.

I requisiti per partecipare sono:

  • età massima 29 anni;
  • laurea specialistica già conseguita;
  • votazione di laurea ai massimi livelli;
  • ottima conoscenza della lingua inglese;
  • doti relazionali e comunicative;
  • dinamismo, proattività e determinazione.

Le candidature sono aperte fino a esaurimento posti e vanno inviate seguendo le indicazioni attraverso il sito www.bancadati-campusmentis.it

 

Ministero della Gioventù: “Diritto al Futuro”, un prestito garantito per gli studenti meritevoli

Filed under: RomaCrea Notizie OnLine — Tag:, , — RCN @ 11:02

È stata varata dal Dipartimento della Gioventù, una nuova iniziativa rivolta ai giovani: Diritto al Futuro, un insieme di azioni rivolte alle nuove generazioni sui temi del lavoro, della casa, della formazione e dell’autoimpiego.
Nell’ambito delle proposte di Diritto al futuro, il fondo per il credito ai giovani è stato pensato anche per proporre soluzioni di finanziamento per giovani meritevoli che desiderino proseguire gli studi dopo la scuola superiore iscrivendosi all’università, frequentando specializzazioni post laurea o approfondendo la conoscenza di una lingua straniera.
Il fondo per lo studio ha una dotazione di 19 milioni di euro, cui si può attingere attraverso la mediazione degli istituti di credito che aderiscono all’iniziativa.


I finanziamenti sono destinati a persone di età compresa tra i 18 e i 40 anni che siano iscritte a uno dei seguenti corsi:

  • Corso di Laurea triennale o Laurea specialistica a ciclo unico, in regola con il pagamento delle tasse universitarie e in possesso del diploma di scuola secondaria superiore, con votazione pari almeno a 75/100;
  • Corso di Laurea Magistrale, in regola con il pagamento delle tasse universitarie e in possesso del diploma di Laurea triennale, con votazione pari almeno a 100/110;
  • Master universitario di primo o di secondo livello, in regola con il pagamento delle tasse universitarie e in possesso del diploma rispettivamente di Laurea triennale o di Laurea Magistrale, con votazione pari almeno a 100/110;
  • Corso di specializzazione successivo al conseguimento della Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia con voto pari almeno a 100/110 e in regola con il pagamento delle tasse universitarie;
  • Dottorato di ricerca all’estero con durata legale triennale;
  • Corso di lingua straniera, di durata non inferiore a sei mesi, riconosciuto da un Ente Certificatore.


I finanziamenti sono cumulabili tra loro fino a un ammontare massimo di 25 mila euro ed erogati in rate annuali di importo non inferiore ai 3 mila euro e non superiore ai 5 mila euro.

Possono, inoltre, essere finanziatori del fondo:

  • banche;
  • intermediari finanziari.

Per ulteriori informazioni e scaricare i moduli, occorre visitare il sito dedicato “Diamogli Futuro” del Dipartimento della Gioventù

 

7 febbraio 2012

CCIAA Roma e Agci Lazio: al via i nuovi corsi gratuiti per immigrati aspiranti imprenditori

Filed under: News — Tag:, , , , , — RCN @ 15:23

Saperne di più dell’intricato mondo dell’impresa per l’immigrato aspirante imprenditore? Creare la propria impresa, gestirla e farla crescere? Stanno per partire i nuovi corsi gratuiti promossi dall’AGCI Lazio e dalla Camera di Commercio di Roma, finalizzati all’ “Alfabetizzazione di Impresa” dei cittadini immigrati. L’obiettivo principale dell’iniziativa è quello di promuovere la cultura d’impresa nei confronti degli stranieri che, sempre più presenti e protagonisti nel tessuto economico e sociale della provincia di Roma, necessitano di conoscere le regole per costituire un’impresa, alla luce delle novità introdotte dai recenti testi normativi in materia di impresa in genere e di società cooperativa in particolare. Scopo del progetto, infatti, è quello di sviluppare il livello di managerialità attraverso la formazione degli immigrati, aspiranti imprenditori o già operanti come tali, facendo loro acquisire una nuova “attitudine innovativa” assieme a tutti gli strumenti indispensabili per il corretto sviluppo e gestione di un’attività di impresa cooperativa in modo da avvicinare i cittadini immigrati alla cultura d’impresa e di facilitare il loro percorso autoimprenditoriale.

Il corso si suddivide in tre edizioni riguardante la Costituzione Italiana, il diritto del lavoro, il diritto societario, le possibilità di accesso ai finanziamenti pubblici, la contrattualistica e i rapporti di lavoro, la sicurezza e salute dei lavoratori, il bilancio, la contabilità, il marketing e la comunicazione di impresa, lo start up, il business plan e l’internazionalizzazione. I corsi sono gratuiti e hanno durata di 30 ore per ogni edizione. Alla fine di ogni corso gli allievi otterranno un attestato di partecipazione e potranno usufruire dell’assistenza personalizzata dello Sportello di Promozione di Impresa dell’AGCI Lazio, che potrà accompagnare alla costituzione di impresa coloro che vorranno mettere in atto la propria idea imprenditoriale.

Per informazioni e per scaricare la scheda di prenotazione consultare il sito web www.agcilazio.it o scrivere a info@agcilazio.it

E’ anche possibile contattare i numeri 06 40500200  o lo 06 40500200  

 

26 gennaio 2012

Regione Lazio: entra in vigore il nuovo contratto di apprendistato

Filed under: News — Tag:, , , — RCN @ 10:52

Dal 25 ottobre scorso è entrato in vigore il nuovo Testo Unico dell’apprendistato, attraverso il quale viene rivista la legislazione in materia di apprendistato, finalizzato a sostenere la formazione e l’occupazione giovanile.

La nuova normativa, infatti, definisce tre diverse tipologie di contratto:

1. apprendistato per la qualifica e per il diploma professionale, destinato ai soggetti che abbiano compiuto 15 anni e fino al compimento del venticinquesimo anno di età, di durata generalmente non superiore ai tre anni e valido anche per l’assolvimento dell’obbligo di istruzione;

2. apprendistato professionalizzante o contratto di mestiere, per i soggetti di età compresa tra i 18 e i 29 anni, finalizzato al conseguimento di una qualificazione professionale ai fini contrattuali;

3. apprendistato di alta formazione e ricerca, per attività di ricerca o per il conseguimento di un titolo di studio di livello secondario superiore, di titoli di studio universitari o dell’alta formazione. Sono compresi anche i dottorati di ricerca e il praticantato per l’accesso alle professioni ordinistiche.

Le novità del Testo Unico, oltre la semplificazione normativa e l’individuazione di procedure, requisiti e modalità di attuazione, diverse per le tre tipologie di apprendistato, riguardano la natura del contratto (lavoro a tempo indeterminato), la durata dello stesso, il ruolo della contrattazione nazionale e l’innalzamento dell’età dell’apprendistato di primo livello.

La Regione Lazio, inoltre, mette a disposizione una Piattaforma e-learning per formare i tutor aziendali che devono supportare i giovani apprendisti nel corso della loro esperienza professionale.

L’obiettivo del corso, della durata di 16 ore e a costo zero per le imprese, è quello di far comprendere, attraverso lo studio della normativa sull’apprendistato e l’analisi della professione: i contenuti del contratto, il ruolo della formazione per gli apprendisti, il ruolo e le responsabilità del tutor aziendale.

Sulla piattaforma la formazione del tutor si articola in 4 sezioni:

  • apprendistato e ruolo del tutor aziendale;
  • attività del tutor aziendale;
  • schede di approfondimento;
  • normative e direttive.

Molta importanza avranno anche le ore che ciascun tutor dedicherà all’autoapprendimento, attraverso test di autovalutazione, materiali di approfondimento, normativa o direttive che troveranno disponibili all’interno della piattaforma.

Per maggiori informazioni scrivere all’indirizzo e-mail apprendistato@biclazio.it oppure chiamare, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 13,30 e dalle ore 14,30 alle ore 17, il numero 06 80 368 285

 

 

 

22 dicembre 2011

Aumentano gli imprenditori stranieri in Italia. Per loro nasce “Start it Up”

Saranno 400 i cittadini extracomunitari, con regolare permesso di soggiorno, che avranno la possibilità di beneficiare dei servizi di accompagnamento previsti dal progetto Start it Up nato dalla collaborazione tra Ministero del Lavoro e Unioncamere. Obiettivo: favorire il percorso di integrazione e crescita professionale degli immigrati attraverso un percorso di orientamento e di formazione finalizzato ad accrescere le attitudini imprenditoriali e le competenze manageriali di base necessarie per l’avvio e la gestione di un’attività imprenditoriale.

Il progetto, che partirà nel 2012 informa sperimentale,  interesserà le Camere di commercio di Ancona, Bari, Bergamo, Catania, Milano, Roma, Torino, Udine, Verona, Vicenza, mentre i fondi a disposizione ammonteranno a 800mila euro, provenienti dal Fondo delle politiche Migratorie – anno 2010 – del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali.

La propensione imprenditoriale in Italia degli immigrati, del resto, assume anno dopo anno sempre maggior rilevanza: tra settembre 2010 e settembre 2011 le cariche di titolari e soci di impresa ricoperte da cittadini stranieri sono aumentate del 6%.

Tra queste, gli immigrati extracomunitari hanno superato le 332mila unità, con un aumento del 6,6% nello stesso periodo.

Allegato 1

Allegato 2

 

 
Older Posts »
© 2017 Camera di Commercio di Roma - Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dell'ente - Sito realizzato da Menexa
Informativa Privacy