Logo romaCrea Notizie
Pubblicazione della CCIAA di Roma a carattere economico - Registrazione del Tribunale di Roma n.266/2010 Direttore responsabile: Massimiliano Colella - Editore: Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Roma - Via de' Burrò, 147 00186 Roma - [t] 0652082979

10 ottobre 2013

La CCIAA di Roma sostiene il progetto “Start Up Imprenditoria Sociale”. Affrettatevi, mancano poche settimane per iscriversi

Filed under: News — Tag:, , , , — RCN @ 15:24

Si chiama “Start Up Imprenditoria Sociale”, l’iniziativa promossa e sostenuta da Unioncamere, in collaborazione con Universitas Mercatorum, Università telematica delle Camere di Commercio italiane, e Asset Camera, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma, volta a supportare la nascita di nuove imprese sociali attraverso l’erogazione di servizi gratuiti di accompagnamento allo sviluppo del progetto imprenditoriale e allo start up.

Possono partecipare all’iniziativa gruppi di aspiranti imprenditori che intendano avviare una nuova impresa nei settori di intervento “a utilità sociale” quali: assistenza sociale; assistenza sanitaria; assistenza socio sanitaria; educazione, istruzione e formazione; tutela ambientale e dell’ecosistema; tutela dei beni culturali; turismo sociale; formazione post- universitaria; ricerca ed erogazione di servizi culturali;  formazione extrascolastica.

Le attività per le quali verranno erogati i servizi, a opera di tutor specializzati, saranno: sviluppo del progetto di impresa ed elaborazione del business plan; raccordo con il sistema del credito e micro-credito; costituzione della società.

Le domande dovranno pervenire entro le ore 24 del giorno 21 ottobre 2013

Maggiori informazioni su http://www.rm.camcom.it/archivio43_bandi-altri-bandi_0_51.html

 

28 maggio 2013

Roma, e non solo, diventa una start up city: tanti eventi gratis per startupper e creativi digitali

Dopo l’incredibile successo della 1° edizione, i network Populis e TechCrunch annunciano un nuovo appuntamento con TechCrunch Italy, il più grande evento italiano dedicato al digitale e alle startup: (RE) Design sarà il tema dell’edizione 2013, che si preannuncia ancora più imponente e si terrà a Roma il 26 e 27 settembre prossimi, ospitata dal MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo.

Il ritorno in Italia di uno dei più autorevoli eventi nell’ecosistema internazionale delle startup, prevede un palinsesto grandioso: due giorni di startup showcase, incontri, pitch, keynote e conferenze con alcune tra le voci più influenti al mondo nell’universo dell’innovazione digitale.

(RE) Design, infatti, il tema che guiderà l’edizione di quest’anno, fa riferimento a un elemento chiave nella ridefinizione del settore tech/digital e ricalca perfettamente uno dei punti di forza insiti nel DNA del sistema economico italiano. L’argomento verrà esplorato in tutte le sue rappresentazioni: dalla dimensione “fissa” di internet su PC al suo utilizzo in mobilità, che ha invaso ogni aspetto della nostra vita, per arrivare a indagare le influenze esercitate sul concetto di Made in Italy e sulle sue manifestazioni, come l’automotive, la moda o il turismo.

Maggiori dettagli sul sito di TechCrunch Itallia

Biglietti “early bird” in vendita a prezzi scontati su EventBrite.

Un’altra piccola porzione d’Italia verrà coinvolta in altri interessanti progetti:

Per esempio, a Milano, si terrà l’App4MI OpenCampus, in programma fino al prossimo 2 luglio: 10 eventi equamente suddivisi tra workshop formativi e conferenze.

I Workshop riguarderanno: SEO/SEM, User Experience Design, Mobile Product Strategy, Open-Data & Infographic, App Marketing.

Le conferenze, invece, avranno come filo conduttore “Milano Smart City & Startup” e si divideranno in 5 sessioni nelle quali si alterneranno personaggi di spicco provenienti da vari settori: professori universitari, imprenditori, venture capitalist, associazioni italiane e internazionali che illustreranno le loro importanti esperienze.

La partecipazione è gratuita con registrazione obbligatoria fino a esaurimento posti

Mentre, il 31 maggio e il 1 giugno prossimi, a Trieste, si terrà la terza edizione di State of the Net, la conferenza sullo stato della rete, in Italia, durante la quale verranno analizzate le influenze di internet sulla cultura, l’economia e la politica.

L’ingresso è libero.

Per partecipare è necessario registrarsi

Un altro interessante evento, giunto alla sua seconda edizione, in programma dal 3 giugno al 5 luglio prossimi, a Torino, è il Big dive, iniziativa in grado di formare developer, data scientist e visualization designer con competenze di frontiera: orientati cioè all’utilizzo strategico di enormi set di informazioni.

Working Capital metterà a disposizione, inoltre, tre borse di studio, per sostenere il percorso formativo di altrettanti “divers”. Il contributo di Working Capital coprirà le spese di iscrizione e quelle dell’alloggio in città nell’arco delle quattro settimane, laddove necessario.

Per partecipare è sufficiente inviare il proprio progetto relativo ai big data a Working Capital proponendolo come “grant”. I tre profili con le idee migliori potranno partecipare a Big Dive. Non solo: tutte le proposte di grant inviate parteciperanno comunque alla selezione Working Capital: 20 grant da 25mila euro per 12 mesi di ricerca in progetti in ambito digital, internet o green.

Mentre, dal 7 al 9 giugno prossimi, Bergamo ospiterà il primo Startup Live in Italia, un format di rilevanza europea che mira ad avviare startup in soli tre giorni.

Come funziona? Incontrarsi, sviluppare, presentare. In pochi giorni, i team di lavoro formati dai partecipanti all’evento faranno evolvere un’idea in un prototipo funzionante, che potrebbe diventare la nuova startup di domani.

Info su http://startuplive.in/bergamo/1/

Torna anche La Fiera delle startup, giunta alla sua seconda edizione, in programma il 17 giugno 2013, a Milano.
L’evento è innovativo sia nei contenuti sia nella formula: chiunque ha idee e progetti ed è alla ricerca di qualcuno che creda in essi potrà presentarsi, in maniera creativa, a una platea di addetti ai lavori, incubatori, venture capital e business angel.

Per partecipare bisogna girare e caricare sul sito dell’iniziativa un video di 3 minuti con la presentazione della propria idea e una breve descrizione. I progetti saranno poi votati dal pubblico su facebook. Sono ammesse massimo 100 startup.

Anche quest’anno la partecipazione sarà gratuita

I dettagli sul sito della Fiera delle startup

Ultimo ma non meno importante, è l’evento dal titolo Server infrastructure days 2013, in programma presso il Comune di Peschiera Borromeo, in provincia di Milano, il 18 e il 19 giugno prossimi. L’iniziativa, completamente gratuita, sarà dedicata alle tecnologie server proposte da Microsoft.

Due giornate presso il Microsoft Innovation Campus in cui verranno trattati i prodotti più importanti, come: Windows Server 2012, System Center 2012, Exchange Server 2013 e molto altro ancora; il tutto spiegato da speaker di alto livello, che ogni giorno vivono a contatto con queste tecnologie.

La conferenza sarà anche un’occasione per conoscersi e condividere le proprie esperienze, confrontandosi con chi ha affrontato casi reali di installazione, o migrazione, dei vari prodotti.

Per coloro che arrivano da fuori Milano, verrà messo a disposizione un servizio navetta.

Scopri tutti i dettagli nella pagina Informazioni

 

 

28 gennaio 2013

Ecco il fondo Start up per l’internazionalizzazione

Reso operativo dal Ministero dello Sviluppo Economico il Fondo Start up per favorire l’avvio di progetti di internazionalizzazione delle Pmi sui mercati extra Ue.

L’iniziativa rivolta alle new company costituite da non più di 18 mesi, consente una partecipazione temporanea, di minoranza e a condizioni di mercato al capitale sociale di nuove società italiane (o società costituite in paesi Ue). L’intervento avverrà tramite la sottoscrizione di capitale sociale o la sottoscrizione di un aumento di capitale. La partecipazione del Fondo Start up avrà, inoltre,  queste caratteristiche:

  • partecipazione temporanea e non di controllo, in ogni caso non superiore al 49% del capitale sociale;
  • possibilità di coinvestimento da parte di altri soggetti finanziari;
  • importo di partecipazione non superiore ai 200mila euro per singola iniziativa;
  • durata di partecipazione tra i 2 e i 4 anni (fino a un massimo di 6 anni, qualora lo richieda la specificità del progetto);
  • riacquisto della partecipazione del Fondo da parte degli imprenditori promotori.

Le domande vanno presentate al Dipartimento di Valutazione Investimenti e Finanziamenti della Simest tramite moduli scaricabili dal sito.  Non sono previste scadenze.

La news completa e i materiali utili sono disponibili sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico  

 

19 dicembre 2012

MSE: fondo Start Up, un nuovo sostegno per l’internazionalizzazione

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha reso operativo il Fondo Start up per favorire l’avvio di progetti di internazionalizzazione delle Pmi sui mercati extra Ue.

L’iniziativa coinvolge le New.co, ovvero, società costituita ad hoc, istituite, dunque, da non più di 18 mesi.

Il Fondo consente una partecipazione temporanea, di minoranza e a condizioni di mercato al capitale sociale di nuove società italiane (o società costituite in Paesi Ue). L’intervento avverrà tramite la sottoscrizione di capitale sociale o la sottoscrizione di un aumento di capitale.

La partecipazione del Fondo Start up avrà, inoltre, queste caratteristiche:

  • partecipazione temporanea e non di controllo, in ogni caso non superiore al 49% del capitale sociale;
  • possibilità di coinvestimento da parte di altri soggetti finanziari;
  • importo di partecipazione non superiore ai 200mila euro per singola iniziativa;
  • durata di partecipazione  tra i 2  e i 4 anni (fino a un massimo di 6 anni, qualora lo richieda la specificità del progetto);
  • riacquisto della partecipazione del Fondo da parte degli imprenditori promotori.

Le domande vanno presentate al Dipartimento di Valutazione Investimenti e Finanziamenti della Simest tramite moduli scaricabili dal sitoNon sono previste scadenze.

Ulteriori informazioni sono disponibili sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico

 

24 aprile 2012

“Merito garantito” per giovani volenterosi: prorogati i termini

Pubblicato l’Avviso pubblico per la concessione delle borse di studio “Merito Garantito” riservate a studenti meritevoli della Regione Lazio, figli di lavoratori in cassa integrazione, mobilità, disoccupazione o precari, che abbiano dimostrato particolare propensione allo studio. L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle politiche regionali per la formazione, l’istruzione e il sostegno alle famiglie.

Le borse di studio hanno un valore pari a:

  • 300 euro per gli studenti della scuola secondaria di primo grado;
  • 500 euro per gli studenti della scuola secondaria di secondo grado;
  • 800 euro per gli studenti universitari;

e sono riservate agli studenti con i seguenti requisiti:

Studenti delle scuole secondarie di primo e di secondo grado:

  • iscritti per l’anno scolastico 2011/2012 alle scuole secondarie di primo grado o di secondo grado statali o paritarie;
  • in regola con la durata legale del corso di studi;
  • fiscalmente a carico della famiglia cui appartiene il soggetto richiedente;
  • con almeno un genitore o tutore che rientri nelle condizioni descritte più avanti;
  • residenti nella Regione Lazio, alla data di pubblicazione dell’avviso pubblico;
  • con una votazione media pari o superiore a 8/10 nell’anno scolastico precedente;
  • appartenenti a nucleo familiare con Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) non superiore ai 35mila euro.

 Studenti universitari:

  • regolarmente iscritti all’anno accademico 2011/2012 a corsi di laurea, laurea specialistica/magistrale, laurea di vecchio ordinamento;
  • in regola con la durata legale del corso di studi;
  • fiscalmente a carico della famiglia cui appartiene il soggetto richiedente;
  • con almeno un genitore o tutore che rientri nelle condizioni descritte più avanti;
  • residenti nella Regione Lazio, alla data di pubblicazione dell’Avviso pubblico;
  • con una votazione media pari o superiore a 8/10 nell’anno scolastico precedente (esame di maturità delle scuole secondarie di secondo grado) oppure, per gli studenti degli anni universitari successivi, che abbiano conseguito l’80% dei crediti previsti nell’anno precedente.
  • appartenenti a nucleo familiare con Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) non superiore ai 35mila euro.

Possono presentare richiesta di concessione delle borse di studio, genitori o tutori di studenti, in possesso dei requisiti sopra elencati, che siano:

  • beneficiari dei trattamenti di Cassa Integrazione Guadagni (CIG) (ordinaria o straordinaria) a zero ore da almeno 6 mesi nei 12 mesi precedenti la data di presentazione della domanda;
  • oppure iscritti alle liste di mobilità alla data di presentazione della domanda;
  • oppure occupati, nei 12 mesi antecedenti la data di presentazione della domanda, con rapporti di lavoro diversi dal tipo subordinato a tempo indeterminato per un periodo complessivamente non inferiore ai 2 mesi e non superiore agli 8 mesi.

Le richieste per la concessione delle borse di studio vanno inviate a mano o tramite spedizione postale con raccomandata a/r alla Regione Lazio – Direzione regionale Formazione e Lavoro Area Programmazione Interventi – DB/05/10, fino alle ore 16 del 15 giugno 2012.

Per ulteriori informazioni contattare il numero verde BIC Lazio 800 280 320

 

 

 

 

27 marzo 2012

Tutto pronto per la terza edizione di RomaCavalli

Filed under: News — Tag:, , , — RCN @ 10:26

Tutti in sella! Dopo il grande successo delle due precedenti edizioni, riparte RomaCavalli. Dal 12 al 15 aprile 2012, il Salone Internazionale dell’Equitazione e dell’Ippica, organizzato da RomaCavalli Expo, con il patrocinio del Ministero del Turismo, del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, di Roma Capitale, della Provincia di Roma, della Camera di Commercio di Roma e di Fise Lazio, torna nella Capitale, nei padiglioni della Fiera di Roma, con un ricco calendario di attività, competizioni e iniziative speciali dedicate al fantastico mondo del cavallo.

Quattro giornate dedicate interamente alla passione equestre: un ricco calendario di competizioni, esibizioni, spettacoli e tanto divertimento in compagnia di oltre 2 mila cavalli.

Una serie di appuntamenti nazionali e internazionali che arricchiranno il nutrito calendario del Salone dell’Equitazione e dell’Ippica di Roma, con una particolare attenzione all’area del mediterraneo che vanta antiche e consolidate tradizioni equestri.

Dopo il successo della prima edizione, ritorna, infatti, Terre & Cavalli, “un salone nel salone” nato per  essere palcoscenico unico e specializzato dei territori e delle diverse realtà che li animano. Terre e Cavalli è uno spazio interamente dedicato alla promozione dei territori e degli itinerari turistici collegati al mondo del cavallo, con percorsi specifici riservati alle ippovie e agli itinerari dell’equiturismo.

Fervono, dunque, i preparativi per la terza edizione della manifestazione che sarà presentata, in anteprima alla stampa, martedì 3 aprile, a partire dalle ore 11, nel Tempio di Adriano, sede della CCIAA di Roma.

Per ulteriori informazioni consultare il sito web http://www.romacavalli.it/

 

 

27 febbraio 2012

“Vasi Comunicanti”: finanziamenti a fondo perduto per progetti “in rosa”

Filed under: News — Tag:, , , , — RCN @ 11:08

Selezionare e incentivare progetti di creazione di impresa femminile: questo l’obiettivo del progetto Vasi Comunicanti, cofinanziato con i fondi Fse Por Lazio. Il bando prevede l’erogazione di contributi a fondo perduto per progetti di creazione d’impresa femminile e la fornitura di servizi gratuiti di supporto allo start up attraverso mentoring individuali, assistenza allo sviluppo del piano d’impresa e alla gestione amministrativa.

Possono presentare domanda le Pmi femminili da costituire o costituite dopo il 31 gennaio 2011, che abbiano sede legale e operativa nei Comuni di Pomezia, Pontinia, Latina, Cisterna di Latina, Aprilia, Ardea, Anzio, Nettuno, Albano, Ciampino, Genzano, Rocca Di Papa, Velletri, Ariccia, Artena, Cori, Lanuvio, Norma, Priverno, Sabaudia, Sermoneta, Sezze, Terracina, Sonnino.

I progetti possono ottenere un finanziamento minimo di 5mila euro fino a un massimo di 25mila euro a copertura del 70% delle spese ritenute ammissibili, come quelle direttamente collegate al ciclo aziendale, all’acquisto di beni materiali e immateriali a condizione che siano nuovi e spese relative alla sede operativa, localizzata in una delle aree territoriali indicate.

La presentazione dei progetti, il cui termine ultimo di invio è fissato per le ore 24 del prossimo 16 marzo, dovrà effettuarsi esclusivamente attraverso un’apposita procedura on line attiva sul sito Vasi Comunicanti  

 

CCIAA Roma: si avvicina l’evento “World Wide Rome”- I Makers della Nuova Rivoluzione Industriale

Filed under: News — Tag:, , , — RCN @ 11:07

Venerdì 9 marzo 2012, a partire dalle 10, presso l’Acquario Romano di Via Manfredo Fanti 38, si terrà il secondo appuntamento del percorso di diffusione della cultura digitale iniziato il 14 novembre scorso con l’evento “Happy Birthday Web” (25 milioni di contatti registrati in tutta Italia tra live streaming e rassegna stampa).
In quell’occasione Asset Camera, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Roma, e Tecnopolo, organizzatori della manifestazione, hanno voluto celebrare, assieme a Tim Berners Lee, ospite d’onore della giornata, il ventesimo compleanno del web, raccontando cosa rappresenta, oggi, Internet in Italia e in che modo può diventare uno strumento per superare la crisi che si sta vivendo.
La giornata di Happy Birhday Web, da una semplice celebrazione, si è trasformata nel progetto dal titolo “World Wide Rome”, con l’ambizioso obiettivo d’inserire la nostra città tra quelle più attente ai temi dell’innovazione.
Principale relatore internazionale dell’iniziativa sarà Mr. Chris Anderson, direttore di Wired USA, inventore della “Coda Lunga” e Fondatore della 3D Robotics mentre a rappresentare l’Italia sarà Massimo Banzi, inventore di Arduino, il device open source che ha trasformato “il virtuale in reale”.
Accanto a loro alcuni tra i più importanti “Makers” internazionali che presenteranno il loro lavoro al pubblico italiano.

L’evento è gratuito e i posti limitati, per registrarsi è possibile consultare il sito web http://www.worldwiderome.it/

 

Ministero della Gioventù: “Diritto al Futuro”, un prestito garantito per gli studenti meritevoli

Filed under: RomaCrea Notizie OnLine — Tag:, , — RCN @ 11:02

È stata varata dal Dipartimento della Gioventù, una nuova iniziativa rivolta ai giovani: Diritto al Futuro, un insieme di azioni rivolte alle nuove generazioni sui temi del lavoro, della casa, della formazione e dell’autoimpiego.
Nell’ambito delle proposte di Diritto al futuro, il fondo per il credito ai giovani è stato pensato anche per proporre soluzioni di finanziamento per giovani meritevoli che desiderino proseguire gli studi dopo la scuola superiore iscrivendosi all’università, frequentando specializzazioni post laurea o approfondendo la conoscenza di una lingua straniera.
Il fondo per lo studio ha una dotazione di 19 milioni di euro, cui si può attingere attraverso la mediazione degli istituti di credito che aderiscono all’iniziativa.


I finanziamenti sono destinati a persone di età compresa tra i 18 e i 40 anni che siano iscritte a uno dei seguenti corsi:

  • Corso di Laurea triennale o Laurea specialistica a ciclo unico, in regola con il pagamento delle tasse universitarie e in possesso del diploma di scuola secondaria superiore, con votazione pari almeno a 75/100;
  • Corso di Laurea Magistrale, in regola con il pagamento delle tasse universitarie e in possesso del diploma di Laurea triennale, con votazione pari almeno a 100/110;
  • Master universitario di primo o di secondo livello, in regola con il pagamento delle tasse universitarie e in possesso del diploma rispettivamente di Laurea triennale o di Laurea Magistrale, con votazione pari almeno a 100/110;
  • Corso di specializzazione successivo al conseguimento della Laurea Magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia con voto pari almeno a 100/110 e in regola con il pagamento delle tasse universitarie;
  • Dottorato di ricerca all’estero con durata legale triennale;
  • Corso di lingua straniera, di durata non inferiore a sei mesi, riconosciuto da un Ente Certificatore.


I finanziamenti sono cumulabili tra loro fino a un ammontare massimo di 25 mila euro ed erogati in rate annuali di importo non inferiore ai 3 mila euro e non superiore ai 5 mila euro.

Possono, inoltre, essere finanziatori del fondo:

  • banche;
  • intermediari finanziari.

Per ulteriori informazioni e scaricare i moduli, occorre visitare il sito dedicato “Diamogli Futuro” del Dipartimento della Gioventù

 

7 febbraio 2012

CCIAA Roma e Agci Lazio: al via i nuovi corsi gratuiti per immigrati aspiranti imprenditori

Filed under: News — Tag:, , , , , — RCN @ 15:23

Saperne di più dell’intricato mondo dell’impresa per l’immigrato aspirante imprenditore? Creare la propria impresa, gestirla e farla crescere? Stanno per partire i nuovi corsi gratuiti promossi dall’AGCI Lazio e dalla Camera di Commercio di Roma, finalizzati all’ “Alfabetizzazione di Impresa” dei cittadini immigrati. L’obiettivo principale dell’iniziativa è quello di promuovere la cultura d’impresa nei confronti degli stranieri che, sempre più presenti e protagonisti nel tessuto economico e sociale della provincia di Roma, necessitano di conoscere le regole per costituire un’impresa, alla luce delle novità introdotte dai recenti testi normativi in materia di impresa in genere e di società cooperativa in particolare. Scopo del progetto, infatti, è quello di sviluppare il livello di managerialità attraverso la formazione degli immigrati, aspiranti imprenditori o già operanti come tali, facendo loro acquisire una nuova “attitudine innovativa” assieme a tutti gli strumenti indispensabili per il corretto sviluppo e gestione di un’attività di impresa cooperativa in modo da avvicinare i cittadini immigrati alla cultura d’impresa e di facilitare il loro percorso autoimprenditoriale.

Il corso si suddivide in tre edizioni riguardante la Costituzione Italiana, il diritto del lavoro, il diritto societario, le possibilità di accesso ai finanziamenti pubblici, la contrattualistica e i rapporti di lavoro, la sicurezza e salute dei lavoratori, il bilancio, la contabilità, il marketing e la comunicazione di impresa, lo start up, il business plan e l’internazionalizzazione. I corsi sono gratuiti e hanno durata di 30 ore per ogni edizione. Alla fine di ogni corso gli allievi otterranno un attestato di partecipazione e potranno usufruire dell’assistenza personalizzata dello Sportello di Promozione di Impresa dell’AGCI Lazio, che potrà accompagnare alla costituzione di impresa coloro che vorranno mettere in atto la propria idea imprenditoriale.

Per informazioni e per scaricare la scheda di prenotazione consultare il sito web www.agcilazio.it o scrivere a info@agcilazio.it

E’ anche possibile contattare i numeri 06 40500200  o lo 06 40500200  

 

2 febbraio 2012

CCIAA Roma: caccia a 10 aspiranti o neo imprenditori e imprenditrici

Filed under: News — Tag:, , , , , — RCN @ 12:15

Si chiama “Percorsi imprenditoriali al femminile: cultura d’impresa e mentoring” il progetto della Camera di Commercio di Roma e del Comitato Imprenditoria Femminile finalizzato alla promozione e al sostegno dell’imprenditorialità, della creazione e dello start-up di nuove imprese, attraverso l’attivazione di servizi integrati di informazione, orientamento, formazione, assistenza tecnica e accompagnamento gratuiti, con l’ulteriore scopo di promuovere e diffondere l’attività di “orientamento al ruolo imprenditoriale” sin dall’educazione scolastica.

Obiettivo principale dell’iniziativa, infatti, è quello di individuare nel territorio di Roma e provincia dieci aspiranti imprenditori/imprenditrici e/o neo imprenditori/imprenditrici in possesso dei seguenti requisiti:

• Per gli aspiranti imprenditori/imprenditrici, i partecipanti devono dimostrare di aver compiuto 18 anni di età e di non aver raggiunto l’età pensionabile secondo la legislazione italiana; i cittadini extracomunitari (non appartenenti ad uno dei Paesi dell’Unione Europea e che non abbiano passaporto italiano), devono essere in possesso di regolare permesso di soggiorno, con validità di almeno 6 mesi; i partecipanti devono impegnarsi a prendere parte gratuitamente e senza alcun rimborso a tutte le attività del progetto.

• Per i neoimprenditori, invece, è necessario essere titolari o amministratori di una o più imprese da non più di 12 mesi; impegnarsi a partecipare gratuitamente e senza alcun rimborso a tutte le attività del progetto.

Le domande vanno inviate entro le ore 12 del 15 febbraio 2012.

Per ulteriori informazioni e per scaricare il modulo di partecipazione è possibile consultare il portale della CCIAA di Roma all’indirizzo web www.rm.camcom.it

 

Progetto Start It Up. La CCIAA di Roma sostiene i cittadini stranieri per la creazione di nuove imprese

Filed under: News — Tag:, , , — RCN @ 12:05

“Start It Up – Nuove imprese per cittadini stranieri” è un progetto promosso da Unioncamere e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma, attraverso la sua Azienda Speciale Asset Camera.

L’iniziativa, destinata ai cittadini extracomunitari, sia occupati sia disoccupati, con regolare permesso di soggiorno, ha l’obiettivo di fornire le competenze basilari per lo start-up di imprese e/o di lavoro autonomo, mediante un percorso di orientamento – info-formazione – affiancamento per la redazione del business plan.

La Camera di Commercio di Roma, attraverso Asset Camera, metterà a disposizione dei cittadini stranieri alcuni servizi di supporto alla creazione d’impresa e all’avvio di attività di lavoro autonomo attraverso:

  • un colloquio orientativo per la verifica dei requisiti di ammissibilità dell’aspirante imprenditore e per la valutazione delle attitudini imprenditoriale del candidato e della proposta di idea imprenditoriale;
  • seminari di info-formazione imprenditoriale;
  • assistenza all’elaborazione del business plan.

Il progetto coinvolgerà anche i territori di Ancona, Bari, Bergamo, Catania, Milano, Roma, Torino, Udine, Verona e Vicenza.

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è fissato per il 15 marzo 2012.

Per ulteriori informazioni e per scaricare gli allegati del bando www.rm.camcom.it/archivio43_bandi-altri-bandi_0_33_82_1.html

 
Older Posts »
© 2017 Camera di Commercio di Roma - Qualunque utilizzo è vietato se non autorizzato dell'ente - Sito realizzato da Menexa
Informativa Privacy